top of page

RISCALDAMENTO IN CASA: 3 ERRORI DA NON COMMETTERE ED EVITARE DI PAGARE BOLLETTE SALATE

I rischi di tenere il riscaldamento troppo alto in casa

Tenere la temperatura troppo alta non porta solo inquinamento e bollette troppo care: un utilizzo eccessivo del riscaldamento in casa provoca malattie e fastidi respiratori, specie tra bambini e anziani. La temperatura consigliata è, di norma, sui 20 gradi.

Tuttavia, grazie alle valvole termostatiche, possiamo personalizzarla stanza per stanza: più alta in bagno, più bassa in cucina, ad esempio.





Come evitare di lasciare il termosifone spento troppo a lungo?

Se prevediamo di assentarci da casa per periodi prolungati, evitiamo di tenere il riscaldamento spento o, al nostro ritorno, sarà necessario un dispendio eccessivo di combustibile per riportare la temperatura allo standard.

Durante le gelate invernali, inoltre, i tubi potrebbero anche ghiacciarsi. Di nuovo, le valvole termostatiche ci vengono in aiuto: il livello antigelo, di solito rappresentato dall’asterisco, fà sì che il riscaldamento funzioni solo quando le temperature scendono al di sotto di circa 5° C.


Quali sono gli svantaggi di posizionare tende o mobili davanti ai termosifoni?

L’errore più comune che commettiamo nelle nostre case è probabilmente quello di ostacolare la diffusione del calore dai termosifoni. Come?

  • Posizionandovi davanti tende e mobili.

  • Usando i radiatori per asciugare la biancheria.

  • Lasciando aperte le finestre con i termosifoni accesi: perché gli ambienti prendano aria, infatti, bastano solo pochi minuti.

Evitando questi errori, si riuscirà a non bloccare la diffusione del calore dei termosifoni o disperdere energia inutilmente.

.

.

.

Continuate a seguirci!

Chiamaci senza impegno allo 06.94805128

oppure clicca sul link: https://www.fabiomelis-affarefatto.com/valuta-il-tuo-immobile



Come sempre speriamo di esserti stati di aiuto.


Buon inizio settimana!



Rif.- immobiliare.it

bottom of page