OK all’accesso per gli agenti immobiliari alle Planimetrie Catastali

La Commissione Bilancio della Camera ha approvato l’emendamento al decreto legge Pnrr che suggeriva di consentire anche agli agenti immobiliari l’accesso alle planimetrie catastali on line. Ecco cosa cambia da ora in poi.


Cosa è la planimetria catastale

La planimetria catastale è il disegno tecnico di una casa, solitamente in scala 1:200, registrata in catasto, che definisce appunto la pianta “ufficiale” di ogni immobile sul territorio. Le carte catastali sono state praticamente tutte inserite in un database on line, accessibile però solo da alcuni soggetti autorizzati.


Chi può visionare le planimetrie catastali

La planimetria catastale è accessibile dai titolari di diritti reali sull’immobile o da loro delegati presso gli appositi sportelli catastali sul territorio oppure on line. In particolare i professionisti del settore immobiliare possono accedere ai dati qualora necessario per svolgere lavori sulle unità abitative e non. Ora, quando l’iter parlamentare del decreto Pnrr sarà completato, grazie all’emendamento di cui sopra anche gli agenti immobiliari potranno avere accesso ai dati catastali on line.


Accesso degli agenti immobiliari alle planimetrie catastali: cosa cambia ora

Con l’ammissione degli agenti immobiliari alla consultazione delle planimetrie catastali, si riconosce il ruolo degli agenti immobiliari come pari a quello degli altri professionisti del settore, cosa che ha incontrato il plauso del Presidente nazionale Fimaa Santino Taverna che così commenta: “Per oltre dieci anni gli agenti immobiliari hanno chiesto di non essere discriminati e di poter consultare online le planimetrie catastali, al pari degli altri professionisti del settore immobiliare, e finalmente Governo e Parlamento ci hanno ascoltato”.


L’emendamento al DL 152/2021, “consente, previo aggiornamento e integrazione dell’elenco dei soggetti abilitati all’accesso, anche agli agenti immobiliari di accedere alla consultazione telematica delle planimetrie catastali a condizione che siano muniti di formale delega espressa dell’intestatario catastale”.

“Gli agenti immobiliari potranno così consultare le planimetrie, al fine di semplificare la propria attività, - commenta anche la Fiaip, - agevolando la raccolta e il controllo documentale sugli immobili intermediati, stimolandone, in tal modo, la circolazione regolare, a tutela del cittadino e a beneficio del mercato”.


. .

.

.

Continuate a seguirci!

Chiamaci senza impegno allo 06.94805128

oppure clicca sul link: https://www.fabiomelis-affarefatto.com/valuta-il-tuo-immobile



Come sempre spero di esserti stato di aiuto.


Buona vendita!



Rif.- idealista.it

4 visualizzazioni0 commenti