top of page

VALORIZZARE GLI SPAZI ESTERNI IN VISTA DELL'ESTATE


La maggior parte degli autori identificava il locus amoenus come un posto piacevole, un luogo-non-luogo privo di legami temporali e spaziali dove l’anima trovava ristoro e stabilità.



Vediamo qualche idea per arredare e valorizzare al meglio l’outdoor, il luogo dove immergersi lontano dal caos della quotidianità.



Un bancone da bar esterno

Posizionare un bancone nell’area esterna è una soluzione semplice e molto pratica. Ti permetterà di vivere pienamente lo spazio in ogni momento della giornata.

Puoi sbizzarrirti con la fantasia: dal bancone con gli sgabelli, perfetto per presentare snack e bevande, fino alle strutture più complete dotate di punto acqua, mini-frigo o barbecue.

Aggiungi un tocco di personalità con piante, vasi, vassoi originali e colori sgargianti.




Mini spazio? Idee per un piccolo balcone

Anche un piccolo balcone può trasformarsi in un’oasi di relax grazie a pochi e semplici accorgimenti.

Un tavolino con le sedie colorate, qualche vaso di fiori, un pouf, dei cuscini, una stuoia, dei fili di lampadine, delle lanterne…et voilà, il gioco è fatto.



Lo stile chillout: l’essenza della semplicità

Uno spazio esterno che invita al relax e all’introspezione, dove l’occhio viene catturato dalla meraviglia dell’ambiente circostante. I protagonisti di quest’area sono gli arredi dalle forme sinuose, i colori in simbiosi con la natura, le luci soffuse, le aree ombreggiate che danno vita a una cornice onirica e meditativa.





Il cortile: un caleidoscopio di idee

Il cortile è il “biglietto da visita” dell’abitazione e, per tale motivo, nessuna scelta deve essere lasciata al caso. Basta qualche piccolo accorgimento per rendere l’accesso piacevole e ordinato.