top of page

IN CRESCITA IL MERCATO IMMOBILIARE DELLE CASE NUOVE

In Italia è in costante crescita il mercato delle case nuove, anche se esse sono più care e sono collocate soprattutto a Milano e Roma e anche se in generale l’offerta è inferiore a quella presente nel resto d’Europa.

Vediamo la situazione del mercato delle case nuove nelle città italiane.


Immobili nuovi: la situazione delle città italiane

L’Osservatorio sull’abitare del futuro, realizzato da Scenari Immobiliari e Abitare Co ha fotografato l’offerta di case nuove presente in Italia.

Esso, che rappresenta il 10% del totale rispetto al 20% delle grandi città europee, è in costante crescita negli ultimi anni, soprattutto a partire dal 2017, con una crescita media annua nell’ultimo quinquennio del 7,8%: nel 2021 le compravendite di immobili nuovi sono aumentate del 34% rispetto al 2020, nel 2022 sono cresciute del 10% e per il 2023 è previsto un ulteriore aumento del 2,7%.

Il 75,7% del totale di immobili di nuova costruzione, oltre 17.000, si trova a Milano e Roma; seguono, nell’ordine, Firenze, Torino, Bari, Bologna, Napoli e Genova, mentre fanalino di coda di questa classifica sono Catania e Palermo.

Il costo delle case nuove è del 37,4% in più rispetto agli immobili usati ed è ancora in aumento, ma spesso, nonostante ciò, essi vengono preferiti perché non necessitano di ristrutturazioni e sono costruiti con criteri innovativi dal punto di vista energetico, sismico e strutturale.


L’andamento del mercato immobiliare

Secondo i dati relativi alle compravendite, emerso dal Rapporto Dati Statistici Notarili 2022, nel 2022 il mercato ha registrato una flessione del 4,34% rispetto al 2021, specialmente nella seconda metà dell’anno, ossia del 6% in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Il maggior numero delle transazioni effettuate è avvenuto nel Nord Italia, in particolare in Lombardia con il 19,31% del totale, poi in Piemonte con il 9,12% e in Veneto con il 9,09%.

La fascia d’età che ha acquistato di più, trainando quindi il mercato immobiliare, è quella degli under 36: i giovani tra i 18 e i 35 anni nel 2022 hanno effettuato il 28,57% del totale delle compravendite di immobili, con una leggera crescita rispetto al 2021. Ciò è dovuto anche al fatto che essi hanno potuto usufruire delle agevolazioni per l’acquisto della prima casa: infatti, nel 2022 ben 53,12% delle abitazioni sono state comprate utilizzando tale agevolazione.

.

.

Continuate a seguirci!

Chiamaci senza impegno allo 06.94805128

oppure clicca sul link: https://www.fabiomelis-affarefatto.com/valuta-il-tuo-immobile



Come sempre speriamo di esserti stati di aiuto.


Buon inizio settimana!



Rif.- immobiliare.it

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page